Padre Fiorentino è tornato alla Casa del Padre

Per anni ha accompagnato il discernimento vocazionale di tanti giovani in diocesi. Il grato ricordo del rettore don Gennaro Romano

News

«Padre Giuseppe ha cominciato a rendere il suo servizio di padre spirituale presso il nostro seminario sul finire degli anni ottanta. Io ero appena stato ordinato sacerdote. Pur non avendolo conosciuto direttamente, conservo un ricordo grato, per le volte che l'ho incontrato frequentando la comunità vocazionale. Mi colpiva la sua bontà, la signorilità e la profonda vita interiore. Un sacerdote che trasmetteva passione per il Regno, pronto all'ascolto e senza giri di parole indicava scelte da fare. Per tutto questo dico :'Grazie  padre Giuseppe per la tua paternità. Hai aiutato tanti a dire di sì al Signore che invitava a seguirlo nel ministero ordinato. La nostra chiesa diocesana ha ricevuto la generosità del tuo ministero, oggi ti accompagna al Signore della tua e nostra vita'».

Così il rettore del Seminario vescovile di Nola, don Gennaro Romano, ricorda padre Giuseppe Fiorentino, missionario vincenziano, ritornato alla Casa del Padre: per anni ha accompagnato il discernimento vocazionale di tanti giovani, oggi sacerdoti, nella direzione spirituale. 

← Torna all'archivio




Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
design komunica.it | cms korallo.it