Validità del matrimonio e accoglienza dei fedeli separati

Il vescovo Marino ha conferito al Tribunale Ecclesiastico diocesano la potestà di trattare e definire in primo grado di giudizio i processi per la nullità del matrimonio e ha istituito l'Ufficio diocesano per l’accoglienza dei fedeli separati

News

Questa mattina, il vescovo Marino ha comunicato ai membri del Tribunale Ecclesiastico diocesano di aver conferito allo stesso la potestà di trattare e definire in primo grado di giudizio i processi per la nullità del matrimonio, finora di competenza del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Partenopeo con sede in Napoli.

A partire dal 19 marzo p.v., coloro i quali intendono avviare una causa per verificare la validità del proprio matrimonio, non dovranno più rivolgersi al Tribunale Ecclesiastico di Napoli, ma direttamente a quello di Nola, ubicato nei locali della Curia diocesana.

Monsignor Marino ha contestualmente provveduto alla nomina degli Operatori del Tribunale (Giudici, Difensori del vincolo, Cancelliere e Notai).

In vista di costituire l’Albo degli Avvocati e l’Elenco dei Periti, coloro i quali intendono offrire la propria collaborazione professionale al Tribunale Ecclesiastico diocesano possono direttamente scrivere all’indirizzo email tribunalediocesano@chiesadinola.it o chiamare il numero 0813114631 (nei giorni: lunedì - mercoledì - venerdì dalle 10 alle 12.30). Agli stessi contatti può fare riferimento chiunque avesse necessità di informazioni circa l’attività del Tribunale.

Il vescovo, inoltre, in occasione del quinto anniversario della pubblicazione dell’Esortazione Apostolica Amoris Laetitia (19 marzo 2016), ha anche istituito l’Ufficio diocesano per l’accoglienza dei fedeli separati. Tale ufficio, così come auspicato da papa Francesco, vuole «mettere a disposizione delle persone separate o delle coppie in crisi, un servizio di informazione, di consiglio e di mediazione che potrà pure accogliere le persone in vista dell’indagine preliminare al processo matrimoniale» (Amoris Laetitia, n. 244).

Per informazioni si possono utilizzare i predetti recapiti.

← Torna all'archivio




Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
design komunica.it | cms korallo.it